Aprile 2017

La finanza in tribunale: la vicenda del processo di Trani ai vertici della S&P

Aprile 01, 2017 - 12:03

Gennaio 2012: nelle turbolenze politico-finanziarie che hanno portato alla caduta del Governo Berlusconi e all’arrivo del tecnico Monti arriva una nuova tempesta: Standard and Poor’s e Fitch declassa i titoli di stato italiani a BBB+, paragonandoli a quelli del Perù. Facile conseguenza, i mercati non si sono più fidati come prima del debito italiano e lo Stato ha dovuto emettere i titoli con un interesse più alto. Per le casse dello Stato italiano il cosiddetto “downgrade” ha rappresentato un danno stimato dalla Corte dei Conti in oltre 120 miliardi di euro.